Organizzazione Transnazionale

Il Comitato strategico transnazionale (Transnational Board, TNB)

Il Comitato strategico transnazionale è l’organo strategico che riunisce, per parte Svizzera, i delegati della Fondazione del Monte San Giorgio (MSG) e, per quella  italiana, i delegati della Convenzione del sito UNESCO Monte San Giorgio (MSG). Il Consiglio è presieduto a turno da un delegato dei due enti gestori menzionati (CH e I).

 

In ossequio alle richieste formulate dal Comitato del patrimonio mondiale UNESCO, i compiti principali di quest’organo sono:

  • facilitare la comunicazione tra la Fondazione svizzera e la Convenzione italiana
  • impostare la gestione strategica del sito e sviluppare progetti comuni secondo, uno specifico Piano di gestione transnazionale.

 

Al tavolo del Comitato siedono due delegati di ciascun ente gestore, i due site manager, svizzero e italiano, nonché il presidente della Commissione scientifica transnazionale

 

I membri attuali (28.09.2016) del Comitato strategico transnazionale sono:

  • Fausto Medici, Presidente 2016, delegato della Fondazione del MSG
  • Maurizio Zanuso, Vice-Presidente, delegato della Convenzione del MSG 
  • Fabrizio Plebani, membro, delegato della Fondazione del MSG
  • Maurizio Mozzanica, membro, delegato della Convenzione del MSG

 

Il funzionamento del Comitato strategico è definito nel “Regolamento di funzionamento del Comitato strategico transnazionale (Transnational Board) del sito UNESCO del Monte San Giorgio” approvato in occasione della riunione del 16.09.2013.

Schema 1: gestione del sito transnazionale.

 

Image

La Commissione scientifica transnazionale (scientific transnational board)

La Commissione scientifica transnazionale è istituita su specifica richiesta del Comitato del Patrimonio mondiale dell’UNESCO per la gestione del sito. È un organo permanente, previsto dagli accordi tra Svizzera e Italia ed è competente per gli aspetti scientifici relativi al valore eccezionale universale (OUV) del sito Monte San Giorgio. La stessa si è costituita il 15.11.2013, dotandosi di un regolamento, che è stato ratificato del Comitato strategico transnazionale il 04.08.2015.

 

 Scopi della commissione sono:
  • Garantire la correttezza dell’informazione scientifica relativa agli aspetti paleontologici e geologici del bene iscritto nella WHL UNESCO
  • Promuovere il coordinamento della politica di ricerca paleontologica e geologica su entrambi i lati del Monte San Giorgio, d’intesa con gli istituti competenti
  • Favorire lo scambio d’informazioni in materia di patrimonio paleontologico e geologico del Monte San Giorgio
  • Contribuire alla vigilanza e al rispetto delle norme di protezione relative al patrimonio Paleontologico
 
Dal punto di vista operativo, la Commissione
  • Fornisce supporto scientifico al Comitato strategico transnazionale del Monte San Giorgio relativamente agli aspetti paleontologici e geologici del bene iscritto.
  • Assicura al Comitato una continua informazione relativa all’attività di ricerca scientifica.
  • Formula raccomandazioni all’attenzione del Comitato concernenti situazioni, progetti e attività che coinvolgono l’OUV del bene iscritto.
  • Considera ogni altro tipo di situazioni, richieste e segnalazioni qualora, a giudizio della Commissione, la pertinenza con l’OUV lo richieda.
 
I membri della commissione (minimo di 6, un massimo di 10) sono in modo paritetico designati dalla autorità italiane e svizzere aventi la competenza in materia, più precisamente: dalla Soprintendenza per i beni archeologici della Lombardia e dal Dipartimento del Territorio del Cantone Ticino

 

La commissione è così composta:

 

 

  • Rudolf Stockar (CH), Presidente, Collaboratore scientifico presso il Museo cantonale di storia naturale di Lugano (Dipartimento del territorio del Cantone Ticino)
  • Marco Balini (I), Vice-Presidente, Professore di Paleontologia presso il Dipartimento di Scienze della Terra “Ardito Desio” (Università degli Studi di Milano)
  • Silvio Renesto (I), Segretario, paleontologo dei vertebrati presso l’Università dell’Insubria di Varese
  • Barbara Grassi (I), Membro, Funzionario archeologo presso la Soprintendenza per i Beni Archeologici della Lombardia (Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo)
  • Heinz Furrer (CH), Membro, Paleontologo ed ex curatore del Museo di Paleontologia dell'Università di Zurigo
  • Peter Brack (CH), Membro, Senior scientist e curatore della collezione petrografica del Politecnico federale di Zurigo

 

La durata del mandato iniziale dei membri della commissione, scaduto al 31.12.2015, è di due anni 2 anni. Dal 1.01.2016 sarà invece quadriennale, come quella del/la segretario/a.
Il mandato del/la presidente e del/la vice-presidente, assunto alternativamente dalla parte italiana e da quella svizzera, è invece di due anni.